Archivi categoria: photoshop

Le 100 App del Secolo

Standard

L’App Store ha toccato 25 miliardi di download. E a Wired è venuta un’idea: selezionare le applicazioni indispensabili per iPhone. E tu quale preferisci? Entra e votala

– A una settimana dal lancio di questo concorsoFubles è l’app più votata dai lettori di Wired, seguita da What’sApp e Facebook. Sei d’accordo? Votala anche tu, per confermarla al primo posto. Non sei d’accordo? Vota la tua app preferita per farle scalare posti in classifica.


Venticinque miliardi di applicazioni scaricate. Da qualche tempo, praticamente, ne vengono comprate mille ogni (quasi) tre secondi e il ritmo non fa che aumentare in modo esponenziale. Dall’apertura dell’App Store, l’11 luglio 2008, le applicazioni sono passate da 500 a oltre mezzo milione e i numeri dei download sono stati sempre più veloci: 1 miliardo il 23 aprile 2009, 10 miliardi il 22 gennaio 2011. E ora25 miliardi.

Con alcuni colleghi e amici (*guarda in fondo per scoprire la lista completa di chi ha partecipato)abbiamo stilato una lista di 100 applicazioni finaliste, per eleggere l’applicazione più wired del secolo. Anche se il secolo, in effetti, è durato appena quattro anni. Meno di quattro anni, in realtà. Ti sembrerà che ne manchino alcune meritevoli e sicuramente è così. Abbiamo escluso le applicazioni native – come Calendario, Camera, Mail e Mappe, votatissima tra i giurati – perché non sono tra quelle che si possono scaricare.

Scorri l’elenco, trova la tua preferita e vai alla pagina dedicata per votare: basta condividere o fare Like su Facebook e il tuo voto sarà contato: sarà il social network di Mark Zuckerberg a tenere traccia dei voti e ad aiutarci a stilare la classifica, senza trucco e senza inganno.

Non si vince niente, ma potrai dire di aver partecipato all’elezione dell’app più wired di quelle scaricate fin qui.


  1. 123D Sculpt
  2. 8tracks
  3. Action Movie FX
  4. Angry Birds
  5. AntiCrop
  6. AroundMe
  7. Bamboo paper
  8. Bebot
  9. Biophilia
  10. Bloom
  11. Booking
  12. Camera+
  13. CamScanner
  14. CatPaint
  15. Cinderella
  16. CineXplayer
  17. Comixolgy
  18. Currency 
  19. Dragon Dictation
  20. Drop7
  21. Dropbox
  22. Ease into
  23. eBay
  24. Epicurious
  25. Eurosport
  26. Evernote
  27. Facebook
  28. Family Guy Time Warped
  29. Fieldrunners
  30. FileApp Pro
  31. Firenze Virtual History
  32. Flipboard
  33. Foursquare
  34. Fubles
  35. Garageband
  36. Glamour Personal Shopper
  37. Google Earth
  38. Google Traduttore
  39. Grindr
  40. GuitarToolkit
  41. Hatchi
  42. Headquake
  43. Hipstamatic
  44. iA writer
  45. iAtm
  46. Il Meteo
  47. iMaschine
  48. IMDb
  49. iMovie
  50. Instagram
  51. Instapaper
  52. iTorcia
  53. iXpensit
  54. Kindle
  55. Livescore Addicts
  56. LogMeIn
  57. MagicPlan
  58. MetrO
  59. Morfo
  60. MyFitnessPal
  61. Osmos
  62. Pano
  63. Papertrain
  64. Path
  65. Penultimate
  66. Perfect downloader
  67. Photosynth
  68. PhotoToaster
  69. Pixlromatic
  70. Planets
  71. PolyMagic
  72. PolyTune
  73. ProntoTreno
  74. PS Express
  75. Read it later
  76. Reeder
  77. ShakeItPhoto
  78. Shazam
  79. SHOUTcast Radio
  80. Siege Hero
  81. Simplenote
  82. SketchBook Mobile
  83. Sky Guida TV
  84. Skype
  85. Skyscanner
  86. Sleep Cycle
  87. SmartSync
  88. Songkick
  89. SoundHound
  90. Talking Ben
  91. Teamviewer
  92. TED
  93. Timbuktu
  94. TripAdvisor
  95. Trova iPhone
  96. Tumblr
  97. TuneIn Radio
  98. WhatsApp
  99. Wikitude
  100. Zite
Annunci

Realizziamo un disegno tipografico in Illustrator

Standard
illustratorI caratteri tipografici per noi designer sono il pane quotidiano del nostro lavoro; anche al di fuori ci accompagnano costantemente in quanto fanno parte del complesso mondo della comunicazione visiva.

Nel corso dei secoli hanno avuto un’evoluzione passando da semplici lettere negli alfabeti a dei veri e propri elementi di design capaci non solo di informare ma anche di emozionare.

Avrete sicuramente visto almeno una volta immagini come questa:

Hermitage
Questo è uno dei tanti esempi di tipografia creativa ossia l’utilizzo dei caratteri per creare oggetti, animali o persone che si possono trovare sparsi per Internet.
È da un disegno simile che ho pensato di creare un tutorial su come realizzare un’immagine sul genere.

1. Scegliamo il soggetto

Come prima cosa dobbiamo scegliere il soggetto che vogliamo rappresentare, potete disegnarlo da voi oppure prendere un immagine già fatta. Io ho scelto un uccellino che somiglia a quello di Twitter.

UccellinoAprite un nuovo documento di Illustrator, dimensione a piacere e da “File > Inserisci“  scegliamo l’immagine.

2. Il ricalco dinamico

Selezioniamo l’immagine e nella “Barra di controllo” clicchiamo sulla freccettina vicino al pulsante “Ricalco dinamico“. Si aprirà una tendina di lato con un elenco d’impostazioni predefinite, clicchiamo sull’ultima voce “Opzioni di ricalco“.

Opzioni di ricalco
Impostate come predefinito “Colore 6” e il “N. max colori” a 7. Il resto lasciatelo come da impostazione predefinita e cliccate sul pulsante “Ricalca“.

Ricalco dinamico

Quest’operazione ci è utile per delineare i contorni del disegno e dei colori.

3. Riempiamo con le lettere

Adesso arriva la parte un po’ più noiosa, ma alla fine i vostri sforzi verranno ricompensati, garantito!
Creiamo un nuovo livello e con la parola BECCO iniziamo a riempire la parte con il proprio nome.
Usiamo grandezze differenti per dare del movimento e sistemiamo le parole in modo che seguano la forma del becco. Il risultato dovrebbe essere così:

Particolare becco riempito

Ripetiamo la stessa operazione per il corpo con la parola UCCELLINO, per la coda con la parola CODA e per le zampe con la parola ZAMPE. Ricordate di creare per ogni parte un livello e fate anche dei sotto livelli quando ci sono più colori nella stessa parte.
Per creare un sottolivello cliccate nella palette dei livelli sull’iconcina accanto al “Cestino” e poi su quella con la freccettina del rientro. Il sottolivello è indicato da un colore differente e da una freccia verso destra (nell’immagine è quello di colore fucsia)

SottolivelloUccellino riempito4. I colori

Adesso manca il tocco finale colorare le diverse parti con i rispettivi colori!
In questo passaggio la divisione su livelli ci viene in aiuto, cliccate all’estrema destra del livello selezionando tutte le parti che lo compongono.

Sottolivelli in aiuto

e nella “Barra di controllo” troverete tutte le opzioni per settare il testo, tra cui subito a sinistra il colore. Scegliete un arancio.

Colore arancio
Ripetete la stessa operazione per gli altri colori.
Fatto ciò, nascondete l’immagine di base e…

Uccellino colorato
… ecco il disegno terminato.
Vi sembra somigliante?

5. La galassia

Oltre il disegno dell’uccellino vi volevo far vedere un altra cosa realizzata con le lettere.

Galassia di lettereQuesto è stato molto più semplice da creare: basta trasformare la scritta GALASSIA in un pennello e fare dei semicerchi.
Basta trascinare la scritta nella palette e apparirà una finestra come questa dove potrete scegliere il tipo di pennello.

Creazione pennello

Lasciate su “Pennello diffusione” e fate un tratto di prova. Con il tratto selezionato cliccando nella palette dei pennelli sull’iconcina “Opzioni oggetto selezionato” potete settare le varie opzioni.

VI Summit di Architettura dell’informazione 10-11 maggio 2012

Standard

Quest’anno il Summit si terrà presso l’Università Statale di Milano,  p.zza Indro Montanelli 1 Sesto S. Giovanni, Milano e avrà un’unica giornata dedicata alla conferenza (paper), l’11 maggio.

Le iscrizioni sono aperte. La partecipazione è gratuita ma è necessario registrarsi.

Il Summit è organizzato dall’Associazione di promozione sociale Architecta – Società Italiana di Architettura dell’Informazione. L’Associazione non ha finalità di lucro e svolge attività culturale diretta a promuovere la conoscenza dell’architettura dell’informazione (IA), dell’usabilità, della progettazione centrata sull’utente (UCD), dell’interazione uomo-informazione (HCI), della user experience (UX) e della teoria dell’Internet.

Così come nella passata edizione, ci sarà un primo giorno dedicato a seminari di formazione (di base e avanzati) seguito da una giornata dedicata alla presentazione degli interventi (o paper).

Il Summit di architettura dell’informazione è un’ottima occasione per confrontarsi e analizzare case studies, metodi,  errori e successi.

Per ulteriori informazioni puoi consultare il sito ufficiale dell’evento.

Data: dal 10 al 11 maggio 2012
Città: Milano
Location: Università Statale di Milano
Indirizzo: P.zza Indro Montanelli, 1

WordCamp Milano 2012

Standard

Un evento unico, che ogni anno riunisce appassionati, sviluppatori, e ospiti internazionali.

Creato da Automattic Inc., WordPress oggi muove milioni di blog a tutti i livelli da quello personale a quello corporate e accademico, riunendo intorno a se milioni di appassionati, sviluppatori, semplici utenti che ne hanno decretato il successo a livello mondiale.

Anche quest’anno il WordCamp di Milano,  gratuito ed aperto a tutti, si terrà presso il Museo Sagsa, Ripa di Porta ticinese 111, Milano il 4 e 5 maggio 2012, con diversi interventi programmati secondo la formula del barcamp: tutti possono presentare uno speech tecnico di 15 minuti a cui seguiranno 5 minuti di domande e risposte, chiunque può scegliere di seguire gli speech che ritiene più interessanti.

Al momento non sono stati definiti gli orari e il programma delle due giornate, pertanto t’invitiamo a tenere d’occhio questo articolo per restare aggiornato sull’evento.

Data: dal 4 al 5 maggio 2012
Città: Milano
Location: Museo Sagsa
Indirizzo: Ripa di Porta ticinese 111